20 dic 2011

Lasagne all'astice

Lasagne all'astice

Ingredienti

500 g di lasagne fresche

1 kg di spinaci freschi

20 g di burro

500 g di champignon

200 ml di panna

1 cucchiaino di maizena, sciolta in un po' di acqua fredda

500 ml di salsa Béchamel

200 ml di panna

500 g di polpa di astice o aragosta

1 noce di burro

1/2 bicchiere di vino bianco secco

150 g di parmigiano

sale e pepe q.b.

Procedimento

Prendete una teglia, riempitela a 3/4 di acqua leggermente salata, mettetela sul fuoco e quando l'acqua comincia a bollire, fate bollire le lasagne per circa 1 minuto per parte. Scolatele, e fatele asciugare su uno strofinaccio da cucina senza però sovrapporle altrimenti si incollano. Lavate bene gli spinaci e lessateli con la sola acqua rimasta loro aderente dal lavaggio, salandoli leggermente e mescolandoli continuamente in modo che non si attacchino al fondo della casseruola. Dopo circa dieci minuti, versateli in uno scolapasta, fateli intiepidire, strizzateli molto bene e finalmente tritateli abbastanza grossolanamente. Per ultimo fateli saltare con un po' di burro e teneteli da parte. Pulite bene gli champignon, tagliateli a piccoli dadini e fateli cuocere per circa 5 minuti in una padella dove avete fatto sciogliere il burro. Aggiungete poi la panna, salateli, pepateli e fate ridurre la crema che ispessirete aggiungendo la maizena. Preparate ora la salsa Béchamel e accendete il forno a 190 gradi. Fate saltare in un po' di burro la polpa di aragosta o di astice, insaporitela col vino bianco che farete evaporare, salate e pepate. Tagliate poi la polpa in piccoli pezzetti che mescolerete assieme ad altri 200 ml di panna alla salsa Béchamel che prende per questo il nome di "homardine" (astice in francese). Imburrate una pirofila di circa 25x35 cm e ricoprite la base con della Béchamel e adagiatevi sopra uno strato di lasagne, poi spalmatevi ancora un po' di salsa homardine poi un po' di spinaci, un po' di champignon e del parmigiano grattugiato. Formate altri strati seguendo quest'ordine e finendo con un ultimo strato di lasagne ricoperte con la salsa homardine, dei fiocchetti di burro qua e là e abbondante parmigiano grattugiato. Infornate per circa venti minuti e prima di servire, fate riposare le vostre lasagne per almeno dieci minuti. Questo piatto potete prepararlo con anche 2 giorni di anticipo prima della sua cottura. In questo caso lo conserverete, ricoperto con la pellicola trasparente in frigorifero fino al momento della cottura, che sarà più lunga di circa 10 minuti.

http://donne.virgilio.it/cucina/

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...