19 gen 2013

Carnevale di Càdiz in Spagna


8-17 febbraio 2013
In Europa, è certo uno dei Paesi che vive con più attenzione questa festività. Tra i tanti, i più amati sono quelli di Salamanca che (tra l'8 e il 12 febbraio) qui prende il nome di Carnevale dei Tori. Durante i festeggiamenti gli abitanti di Ciudad Rodrigo sono i protagonisti e gli spettatoti, insieme ai turisti, di encierros (corse davanti ai tori) e desencierros (i tori che, dopo la corsa, vengono riportati al pascolo), capeas (corride di dilettanti), e novilladas (corride di torelli). Il divertimento inizia prima, tanto che c'è un detto ("Da San Sebastiano è già Carnevale"). Grande protagonista del carnevale spagnolo è però Cadice (o Cadiz), che finisce il 17 febbraio. Undici giorni di divertimento senza sosta e partecipazione popolare, con numeri che arrivano a migliaia di persone. Non si perda il Concorso del Teatro Falla, a cui partecipano più di cento gruppi alle prese con le famose "chirigotas" (canzoni umoristiche in rima), con il Gran Finale che si svolge il venerdì di Carnevale e dura fino al mattino successivo. Fervono i preparativi per le varie "peñas" (circoli) che organizzano feste gastronomiche all'aperto e i canti del repertorio musicale di "coplas": canzoni divertenti e giocose, che richiamano con ironia e arguzia le notizie di attualità dell'anno. Obbligatorio, per tutti, vestirsi in maschera in occasione della Sfilata Grande e della Sfilata dello Humour. Ad accompagnare il tutto, sagre, fuochi d'artificio, balli in maschera.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...