11 dic 2013

Natale 2013 alla Casa Bianca

imageIl presidente Barack Obama ha acceso sotto la pioggia le luci dell'albero di Natale nazionale che segna l'avvio ufficiale delle festività negli Usa. Durante la tradizionale cerimonia pubblica, che si ripete ogni anno a Washington dal 1923, il presidente accompagnato dalla first lady Michella, dalle figlie Sasha e Malia e dalla suocera Marian Robinson, ha reso omaggio a Nelson Mandela, l'eroe della lotta all'apartheid scomparso giovedì. "Quest'anno dobbiamo manifestare una speciale gratitudine nei confronti di un uomo che è stato campione di generosità d'animo. Siamo stati tutti dei privilegiati per aver vissuto in un mondo toccato dalla sua bontà", ha affermato Obama mantenendo sobrio il tono delle celebrazioni. Alla stessa ora, a New York, l'Empire State Building, si è illuminato con i colori del Sudafrica. Incalzato dalla pioggia, Obama ha proposto di fare il conto alla rovescia "partendo dal numero cinque e non dal dieci" perché' si stavano bagnando. Non appena il gigantesco albero, alto quasi 6 metri, si è illuminato, Aretha Franklin è salita sul palco intonando "Joy to the world". La cerimonia era stata preceduta dalle performance, tra le altre, di Joshua Bell, Mariah Carey e Prince Royce. Michelle aveva letto una fiaba, "Twas the Night before Christmas", insieme ad un personaggio dei Muppet di nome Abby. Dopo il breve discorso con cui ha omaggiato Mandela e augurato Buon Natale a tutti gli americani, Obama ha accompagnato gli artisti sul palco per alcuni passi di danza che hanno chiuso il programma. "Siete fortunati perché' non canto", ha scherzato il presidente. Il grande albero di Natale sarà sistemato nella sala Blu della Casa Bianca dove resterà per tutte le festività natalizie. (AGI) .

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...