02 feb 2009

Carnevale Sanromanese 2009

Il Carnevale Sanromanese
quest'anno giunge alla sua sedicesima edizione.
Domenica 1 febbraio, con repliche domenica 8, 15 e 22 febbraio, grandi e piccini torneranno ad affollare Lungarno Pacinotti a San Romano, frazione di Montopoli Val d'Arno - Pisa - con carri, musiche e sfavillanti colori. Organizzatore dell'evento non poteva che essere ancora una volta l'Associazione Culturale Carnevale Sanromanese, capitanata dalla sua presidente, nonchè una tra le fondatrici, Carla Salini.

“Questo carnevale ha molteplici valenze – spiega Salini – Tra le più importanti c’è sicuramente quella di ritrovarsi e sentirsi uniti con un unico scopo: quello di far stare bene i nostri bambini, con la consapevolezza di fare qualcosa di sano per loro e per tutta la comunità. E poi diciamoci la verità: quando si lavora per i piccoli non si sente neanche la fatica”.

E’ questo l’intento che muove le oltre cento persone che, come ogni anno, si sono da tempo messe all’opera per preparare i carri ed i costumi che domenica faranno il loro esordio davanti alla comunità sanromanese e non solo. Un lavoro che inizia molto tempo prima dell’evento stesso. Già dal mese di settembre in molti si sono improvvisati saldatori, fabbri, sarte, carpentieri, falegnami, pittori. Prima lo studio dei personaggi, poi la realizzazione dei costumi, interamente pensati e confezionati artigianalmente dalle sarte, poi i truccatori completano il lavoro. Con la sola ricompensa di vedere sfilare i carri con sopra i bimbi felici e spensierati.

Il risultato è un Carnevale che non ha niente da invidiare a quelli più blasonati dei Comuni vicini. “Fa veramente piacere – commenta il Sindaco di Montopoli in Val d’Arno Alessandra Vivaldi – vedere che il Carnevale Sanromanese stia crescendo e acquisisca specifiche professionalità, come la predisposizione di un ufficio stampa che promuove l’evento. E’ segno che l’associazione è al passo con i tempi e ciò è maggiormente degno di merito in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando. Sono molto affezionata a questa manifestazione e come ogni anno la appoggerò e vi prenderò parte facendo salire sui carri anche i miei bambini”.

Bambini che saranno i veri protagonisti delle domeniche di festa. Tutto a San Romano è incentrato sui piccoli: sono loro che scelgono il tema del corso mascherato e ancora loro a realizzare i disegni e certe volte anche alcune parti dei carri stessi, con l’aiuto dei grandi.

IL PROGETTO CON LE SCUOLE
Come ogni anno infatti le sfilate sono abbinate ad un progetto didattico con la Scuola dell’infanzia di San Romano e Angelica. Si comincia con un anno di anticipo, quando gli alunni partecipano ad un concorso di disegno. Il premio messo in palio per la classe vincitrice è la realizzazione del carro allegorico, tratto appunto dal disegno, che sfilerà nei giorni del carnevale sul Lungarno Pacinotti l’anno successivo. I bambini, oltre a lanciare l'idea, parteciperanno in prima persona anche alla realizzazione stessa del carro e saranno inoltre i veri protagonisti del corso mascherato. Per l'edizione 2009 è stata premiata la classe 2A (che quest'anno è la 3A) della primaria di Angelica per il disegno del grande cuore tratto dalla favola di Shrek.

IL TEMA DI QUEST'ANNO
Il tema è come sempre legato alle fiabe. Quest'anno è stato scelto Shrek, che uscirà da dentro un pentolone per la gioia di tutti i bambini.

I CARRI
I carri sono quattro:
1) IL CARRO DELLA BABY BAND, formata da 37 bambini di 5 anni della Scuola dell’infanzia di San Romano e Angelica guidati dall’insegnante Marlene Turini dell'Accademia musicale "Caccini" di Montopoli.
2) IL GRANDE CUORE, con Shrek e Fiona in carne e ossa. E' il carro che apre il corteo. Rappresenta il grande amore che lega Shrek e Fiona. E' il frutto dell'immaginazione dei bambini di terza elementare che lo hanno pensato e disegnato insieme alle loro insegnanti. Un lavoro di squadra che serve per l'aggregazione di una classe e che farà bella mostra di sè sfilando davanti a tutti. 3) Carro con i personaggi della favola. Ci saranno Pinocchio, i tre porcellini, il gatto con gli stivali, Capitan Uncino che suona il pianoforte, il principe rana e Biscottino, Biancaneve, Mago Merlino, Ciuchino e chi più ne ha più ne metta.
4) Il carro più imponente con Shrek in cartapesta che esce dal pentolone.

Immancabile poi il trenino, in coda al corso mascherato, ed un inconsueto Principe Azzurro “a cavallo sui trampoli”.

IL TRAGITTO
Ampliata la zona dove sfileranno i carri. 4500 metri lungo Lungarno Pacinotti dove sfileranno in totale sicurezza i corsi dalle 14.30 fino al tramonto. E poi merenda per tutti offerta da Conad Superstore.

LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO
Ogni carro ha un suo addetto alla sorveglianza, spesso anche due, uno per ogni cancellino che fa salire e scendere i bambini dai carri, il tutto a garanzia di totale sicurezza per i più piccoli e tranquillità per i genitori. Un carnevale a misura di bambino per la gioia di tutta la comunità.

LA BABY BAND
Sarà la Baby band ad aprire il corso mascherato del Carnevale di San Romano domenica prossima, 1 febbraio, sul Lungarno Pacinotti. Si tratta della quarta esibizione del complesso dalla sua formazione nel 2006, ma la prima per il gruppo di quest'anno, visto che per ogni edizione a salire sui carri sono i bambini di 5 anni della Scuola dell'infanzia di San Romano e Angelica. Composta da 37 elementi, la baby band eseguirà sei brani e non si limiterà a cantare ma anche a suonare gli strumenti. I piccoli si esercitano per alcuni mesi con le loro maestre di canto per preparare le canzoni. “La baby band è molto importante dal lato pedagogico – spiega Carla Salini – Attraverso lo studio del ritmo il bambino acquista sicurezza con sè stesso e con gli altri e apprende più facilmente anche la lingua e la matematica”.

Per finire un breve excursus sulla storia del Carnevale a San Romano e la punta di diamante per l’associazione: il Capannone. Infine il programma dei corsi mascherati di questa edizione.

LA NASCITA DEL CARNEVALE
L'idea è nata dal volontariato sanromanese. Tutti conoscevano la maestra Carla, impegnata da molti anni nella beneficenza. “Partimmo quasi per scherzo – ricorda il presidente dell'associazione Carla Salini – Era il 1993 e scendemmo in strada senza carri, a piedi, vestiti dei nostri soli abiti cuciti a mano dalle donne della comunità raffiguranti la fiaba di Alice nel paese delle meraviglie. L'anno successivo il Carnevale è diventato realtà, nel 1994 ci siamo costituiti come associazione e da lì si sono susseguite ogni anno fiabe diverse. Non abbiamo più smesso di organizzare i corsi mascherati”.

IL CAPANNONE
Il capannone dove nasce il carnevale è anche la sede dell'associazione, il luogo di ritrovo, l'officina dove nascono le idee e vengono realizzate. 9 metri e mezzo di altezza, 240 mq, inaugurato nel 2000 ma realizzato in cinque anni grazie all’impegno dei suoi membri e con l’aiuto dell'ingegner Augusto Bottai che l'ha progettato. Al primo piano è stato realizzato un soppalco per accogliere un grosso armadio per gli oltre 1500 abiti realizzati dalle sarte.


PROGRAMMA

DOMENICA 8 FEBBRAIO
14.30 Inizio sfilata con esibizione della Baby band.
15 Inizio corso mascherato con esibizione delle Winx
16.30 Magica merenda offerta da Conad Superstore per vivere momenti da Winx.

DOMENICA 15 FEBBRAIO
14.30 Inizio sfilata con esibizione della Baby band. Durante tutto il corso mascherato si esibiranno le majorettes e gli allievi della Palestra Body mind di Santa Croce sull'Arno.
16 Esibizione dell'Accademia musicale “Caccini” di Montopoli Val d’Arno. Merenda per tutti i bambini offerta da Conad Superstore.
17 Estrazione della sottoscrizione a premi. Regali per tutti i bambini sempre offerti da Conad Superstore.

DOMENICA 22 FEBBRAIO
14.30 Inizio sfilata. Ospite d'onore sarà il comico Graziano Salvadori che inaugurerà il corso mascherato 2009.
15 La Baby band si esibirà con testi e musiche scritte dalla Professoressa Marlene Turini.
15.30 Inizio corso mascherato. Si esibiranno le majorettes e gli allievi della palestra Body mind di Santa Croce sull'Arno.
17 Merenda per tutti i bambini presenti offerta da Conad Superstore
Ripresa televisiva della giornata a cura di Telegranducato.
Animerà la sfilata il "Mago Bolle" sui trampoli.

MARTEDI' 24 FEBBRAIO
21 Festa in maschera al capannone con il "Mago Bolle" e "Pentolaccia". L'ingresso è riservato ai tesserati.

Durante le tre sfilate musica, giochi e animazioni per i più piccoli.


Per informazioni:
Associazione Culturale Carnevale Sanromanese
Lungarno Pacinotti 49/A
Casella Postale 48
56020 San Romano (PI)
Tel. 0571.450085

http://www.saimicadove.it/

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...