08 feb 2012

Carnevale di Mondovì 2012

Il Carnevale di Mondovì entra nel vivo. Con l’iniziativa benefica “Un sorriso per Giorgia” – che prevede due spettacoli dei Trelilu, che festeggiano il loro ventesimo “compleanno”, giovedì 9 e venerdì 10 febbraio, entrambi al Teatro “Baretti” (ore 21,15) – prendono ufficialmente il via gli appuntamenti monregalesi legati al Carlevé e al suo nutrito programma. Per le due serate – il cui ricavato andrà a beneficio dell’Associazione “La Collina degli Elfi”, che sta realizzando una struttura per bambini malati a Govone – ci sono ancora gli ultimissimi posti disponibili: per informazioni, Esedra pubbliche relazioni - Coop. Cascina Martello, tel. 0174 552192, e-mail esedra.pr@alice.it.
Con l’incognita maltempo – ma tuttavia con ottimismo per le condizioni meteo del fine settimana –, il Carlevé è pronto a celebrare il suo primo week-end importante, con le sfilate a Mondovicino e a Breo.
carnevale-mondovi
“Carlevicino”
Sabato 11 febbraio i carri partecipanti al Carlevé stazioneranno negli spazi esterni del parco commerciale “Mondovicino”. "Qui – spiega il presidente della Famija Monregaleisa, Enzo Garelli – i carri potranno essere ammirati dal pubblico in tutta la loro maestosità, poiché rappresentano delle vere e proprie creazioni d’arte e di artigianato, di ingegno e passione. Il tutto sarà incorniciato dalla festosa e colorata presenza degli sfilanti aggregati ai carri, e dei gruppi mascherati". "I carri – aggiunge Ernesto Ghigliano, che è vice-presidente della Famija e cura la parte tecnica della manifestazione – saranno sistemati in parte dei parcheggi e nelle zone pedonali, cosicché non ci sarà bisogno di chiudere le strade del parco commerciale. Sono state scelte in particolare due zone, rispettivamente di fronte agli ingressi della galleria commerciale e dell’outlet".
L’appuntamento è per le 14.30, mentre alle 15.30 si celebrerà il gemellaggio tra il Moro di Mondovì e Stenterello, maschera tradizionale di Firenze. In serata, alle 20, serata di gala in onore di “Venezia, la luna e le maschere”, presso il Ristorante Villa Nasi.
carnevale di mondovì
La prima sfilata a Breo
Domenica 12 febbraio (a partire dalle 14.15) si volgerà a Breo la prima delle due tradizionali sfilate del Carlevé. Con numeri decisamente importanti: quattordici carri di grandi dimensioni; gruppi mascherati colorati, coordinati e festosi; bande musicale e gruppi folkloristici; il tutto per un totale di circa 3 mila partecipanti. Questo il percorso: partenza da piazza Ellero, rotonda antistante ponte Cavalieri d’Italia; percorso su ponte Cavalieri d’Italia-via f.lli Durando-via Baretti-via Malfatti-ponte della Madonnina-corso Statuto (due giri); palco e passerella in corso Statuto, salvagente pedonale di fronte al bar Aragno; arrivo: corso Statuto, rotonda antistante ponte Cavalieri d’Italia. "Grazie al suo “percorso sicuro” – chiariscono Enzo Garelli ed Ernesto Ghigliano – Mondovì è davvero la “piazza ideale” per fare Carnevale. Il circuito di Breo, in via di omologazione, è il primo esempio in Piemonte di piena ottemperanza alle regole, un esempio da seguire, per tutti. Ciò ci rende orgogliosi, soprattutto perché in questo modo consentiamo a chi ama fare Carnevale di potersi esprimere, e di farlo in piena sicurezza".
Con queste prerogative, il Carnevale monregalese costituisce una vera e propria attrattiva anche per chi arriva da fuori: lo testimoniano le presenze di carri provenienti da tutta la provincia di Cuneo e dalla cintura Torinese. Insomma, un lavoro attento e puntiglioso – che dà i suoi frutti – "in merito al quale – concludono Garelli e Ghigliano – dobbiamo ringraziare il Comando di Polizia locale di Mondovì per la ottima collaborazione".
La prima sfilata sarà impreziosita dalla presenza degli splendidi costumi dell’Associazione “Venezia, la luna e le maschere”. I partecipanti alla sfilata Carri: Carro del Moro; Peveragno (“Chi traina l'allegria”); Mondovì Borgo Ferrone (“L’esercito degli abissi”); Cambiano (“Vacanza da leoni”); Luserna San Giovanni (“Meraviglie d’Italia”); Baudenasca (“I Buatass del Carlevé”); Fossano (“Grease”); Casalgrasso (“Fattoria felice”); Villafalletto (“The King of Magic”); Scalenghe (“Crepacuore”); Villar Perosa-Gli amici di Piero (“Il circo di Piero-L’altra faccia del clown”); Brossasco (“Un’ar...casta bestiale”); Envie (“2012, ma che fine del mondo... Ad Envie c’è aria di festa!”); Caraglio-Le Paschere (“Pasch...era glaciale”). Gruppi: Margarita (“2012... fine del mondo o nuovo inizio?!”) Mondovì Cantine Bonaparte (“Dante, la divina commedia: l’Inferno”); Mondovì Borgo Toscana (“Dal Giappone con furore-Samurai e gheishe di Borgo Toscana”); Il Baretto (“La coppia che (s)coppia”); Mondovì Consulta Giovanile (“Tutti in pista per... Londra 2012”); Salmour (“Il circo”).
Lo “Zecchino... Moro”
Martedì 13 e mercoledì 14 febbraio, al Teatro “Baretti”, si terranno le due serate dello “Zecchino... Moro”, alla sua seconda edizione dopo il fortunatissimo esordio dello scorso anno. 240 ragazzi delle Scuole elementari monregalesi – coordinati e diretti dal loro maestro, Roberto Bella – si cimenteranno sul prestigioso palco con i canti della tradizione piemontese, di quella carnevalesca, e con alcuni brani dello “Zecchino d’oro”. Un evento che sta diventando ormai una tradizione, nel ricco programma del carnevale, che sa proporre appuntamenti a carattere culturale di forte valenza, rivolti anche ai più giovani. Le due serate dello “Zecchino… Moro” sono realizzate grazie al contributo della Banca Alpi Marittime, che sponsorizza interamente la manifestazione. Nel corso dell’evento ci sarà l’esibizione di una prestigiosa Scuola monregalese, che darà un saggio della sua abilità con uno spettacolo... nello spettacolo.
http://www.targatocn.it/2012/02/08/leggi-notizia/argomenti/eventi/articolo/conto-alla-rovescia-per-il-carnevale-di-mondovi-si-parte-con-i-trelilu.html

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...