28 gen 2009

Carnevale Ambrosiano 2009


Il Carnevale Ambrosiano 2009

si conclude, sabato 28 febbraio, con il grande ballo in maschera post-moderno

- intitolato anche quest’anno Carnevale -

e già conosciuto e apprezzato da gran parte dei cittadini, dopo il successo delle precedenti dieci edizioni.

La location, gli East End Studios, sono un gigantesco complesso di studi televisivi tramutato per una notte in tempio della musica e della cultura:

7 sale per 7 atmosfere musicali diverse, arricchite da scenografie, installazioni, opere d’arte urbana, videoproiezioni e tanto altro.

10.000 metri quadri di spazi all’aperto e al coperto, trasformati in maniera suggestiva e pittoresca grazie alla collaborazione dei migliori giovani artisti e operatori dello spettacolo in città. Dj set, musica dal vivo, live painting, esposizioni, set fotografici, unità mobili socio pedagogiche - per l’occasione, anch’esse dipinte e ben visibili - con banchetti informativi sull’abuso e il consumo di alcool e droghe, zone di relax, punti di ristoro e le immancabili postazioni addette al «trucco e parrucco»: tutto questo per il CarneMvale degli East End St.

La festa di carnevale degli Opposticoncordi, arrivata alla sua undicesima edizione, è un appuntamento obbligatorio per una marea crescente di ragazzi milanesi e non che ogni anno partecipano più numerosi a questo delirante baccanale (l’edizione del 2008 ha contato 7.000 presenze). Location sempre diverse e sempre più spaziose, scelte per contenere le maschere più colorate e originali di Milano, in un clima gioviale, goliardico ed esuberante, con 7 sale musicali ricche di scenografie debordanti.

Come viene presentato dagli stessi organizzatori:

«Il CarneMvale è un compendio delle principali tipologie giovanili contemporanee: le frangette dei Magazzini, i Leoncavallini ‘abbestia, i nerd-chic di Esterni, i fattucchieri della Trance, gli intellettualoidi sperimentali, i rastafariani della comasina, i post-gothic bohemien di Brera oltre al tizio del bar di fianco. Tutti uniti in santa pace, travolgendo gli schemi abituali, stravolgendoli…».

L’organizzazione è coordinata da Opposticoncordi e realizzata con la partecipazione di diverse realtà dell’autoproduzione notturna milanese. Con un investimento di 150 mila euro, 200 persone coinvolte nell’organizzazione, 30 mila watt di impianti, patrocini vari, il CarnemVale 2009 si preannuncia come uno degli eventi più clamorosi dell’anno!

LA MUSICA

Le 7 sale, per far ballare il mondo, attraversano lo spazio passando per Folk, Blues, Swing, Funk, Rock, Reggae, Drum’n’Bass, Dubstep, House, Electro, Tecno, Trance. Nella zone di relax: Jazz, Contemporanea, Psichedelia ed Elettronica sperimentale.

GLI ARTISTI

I palchi e le consolle sono affidati principalmente a giovani artisti legati ai circuiti underground ma ogni edizione ha avuto qualche nome di maggior spicco.

Per il 2009 sono attesi i tedeschi Mouse on Mars (Intelligent Dance Music),

Hypnoskull (Industriale) e altri ancora da confermare, con un grande ospite «nazional popolare» a sorpresa.


Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...