04 dic 2012

Kolach, dolce natalizio della Bulgaria

Kolach

Kolach

Ingredienti:

680 g di farina 00 30 g di lievito di birra fresco

125 ml di latte tiepido

15 ml di miele

2 uova

155 ml di yogurt bianco intero

55 g di burro fuso 10 g di sale

Per glassare:

1 uovo leggermente sbattuto

semi di papavero

Preparazione: 45 minuti + 2 ore e 10 minuti di riposo

Cottura: 30/40 minuti

Questo pane deve il proprio nome alla sua forma circolare che significa appunto cerchio e viene abitualmente servito nelle feste in famiglia. Setacciate la farina assieme al sale e fatela cadere in un recipiente capace. Al centro create una fontana. A parte, in una casseruola, scaldate il latte con il miele [max 20°C] e versatelo in una tazza in cui avrete sbriciolato il lievito fresco, sciogliendolo. Versate il liquido al centro della fontana e cominciate a incorporare la farina. Aggiungete quindi le uova leggermente sbattute, lo yogurt e il burro fuso. Lavorate energicamente, dapprima con il cucchiaio di legno, poi con le mani. Trasferitelo sulla spianatoia infarinata e impastate ancora per almeno 15 minuti, poi ponetelo in una ciotola unta di olio. Coprite con un telo e lasciate lievitare in luogo caldo non esposto a correnti d'aria, per almeno 1 ora e 30 minuti, o fino a quando sarà raddoppiato di volume. Togliete la copertura e, con la mano chiusa a pugno, premete nel centro della massa per farne uscire l'aria, poi riportatela sul piano da lavoro. Impastate e formate una palla. Inseritevi nel centro le dita della mano e premete fino a toccare il piano sottostante. Aiutandovi con l'altra mano fate ruotare la ciambella per allargarne il foro centrale fino a 30 cm circa. Sistematela sulla teglia rivestita di carta da forno e fate riposare, coperta da un foglio di pellicola leggermente unto, per almeno 30/40 minuti. Dovrà raddoppiare il proprio volume. Intanto portate il forno a 200°C. Riprendete il pane e spennellatelo con l'uovo sbattuto. Cospargetelo di semi di papavero e mettetelo in forno per 30 minuti circa. Quando avrà assunto un bel colore dorato sfornatelo e mettetelo su una gratella a raffreddare.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...